CAT II certified

Un giorno con la Business Aviation

Oggi ho avuto il piacere di visitare il nuovo terminal dell’aeroporto di Malpensa dedicato all’aviazione generale su gentile invito della Sig.ra Rispoli, responsabile commerciale della Sardininan Sky Service: un’opportunità molto interessante per conoscere più da vicino il mondo della Business Aviation a me completamente sconosciuto.

Durante la giornata ho incontrato piloti, personale tecnico e amministrativo e ho così potuto soddisfare la mia curiosità sia dal punto di vista operativo, confrontando il loro modello di aviazione con l’attività di linea, sia come potenziale passeggero.

A fine giornata la Sig.ra Rispoli mi ha dedicato un po’ del suo tempo, tra le mille telefonate per preparare i voli in programma, e ho colto l’occasione per proporle una piccola intervista che vi presento di seguito:

Buonasera Sig.ra Rispoli e grazie per l’invito. È stata una giornata ricchissima e vorrei concluderla con alcune domande per spiegare ai lettori come funziona la vostra attività. Per iniziare, mi può raccontare chi siete?

  • La Sardinian Sky Service è una compagnia di personal jet nata una decina di anni fa in Sardegna, ma che ha spostato tutta l’attività operativa a Milano Malpensa. Attualmente gestiamo voli di corto e medio-lungo raggio, sia di tipo corporate che charter, con aerei Citation Excell, con collegamenti dal terminal privato di Milano malpensa verso oltre mille aeroporti europei e verso i più importanti aeroporti internazionali. Ci occupiamo anche della gestione tecnico-organizzativa di aeromobili privati e commerciali, d’intermediazione mirata all’acquisizione di aeromobili, di consulenza e supporto logistico e di trasporto speciale di organi per pazienti in attesa di trapianto.

Come mai la scelta di Malpensa? So che altre compagnie preferiscono Linate.

  • L’aeroporto di Malpensa ci offre un supporto logistico importante se considera che siamo l’unico operatore italiano basato qui e, con la prossima apertura del nuovo terminal riservato alla Business Aviation, il servizio per i passeggeri sarà molto più veloce e confortevole.

Tuttavia, con la chiusura di Linate per il rifacimento della pista molti altri operatori si sposteranno qui a Malpensa, non temete l’arrivo della concorrenza?

  • I lavori sono previsti dal 27 luglio al 27 ottobre, ma deve sapere che tra gli operatori della Business Aviation c’è molto rispetto e collaborazione, non viviamo quel clima di competizione che esiste tra le compagnie aeree di linea e poi consideri che a differenza delle compagnie di linea, noi della Sardinian Sky Service, siamo in grado di operare in qualsiasi aeroporto del mondo, non siamo vincolati da un network predefinito, e abbiamo anche la qualifica per la Categoria 2 e lo Steep Approach (ndr, la Categoria 2 permette di atterrare con visibilità fino a 300 mt e lo Steep Approach è una speciale autorizzazione per atterrare in aeroporti in cui il sentiero di discesa finale è più ripido del normale)

Ma quindi, se volessi prendere un vostro volo, come potrei contattarvi e come si svolge l’organizzazione preliminare?

  • È semplicissimo. Basta telefonare a questo numero +39 0331 1801531 o visitare il nostro sito internet www.sardiniansky.aero. Avremo bisogno di alcune informazioni tra le quali ovviamente gli aeroporti di partenza e arrivo, il numero dei passeggeri e se ci sono delle richieste speciali. Ogni volo è differente e può essere preparato secondo le richieste del cliente, dal catering personalizzato all’assistente di volo a bordo se fra gli ospiti ci sono, per esempio, anche dei bambini.

E qual è il preavviso minimo di cui avete bisogno?

  • Normalmente siamo in grado di decollare in sole due ore. Solo per alcune destinazioni molto particolari sono necessarie delle autorizzazioni e la procedura può richiedere alcuni giorni.

Ora vorrei entrare meglio nel discorso tecnico che, da pilota, mi appassiona maggiormente e chiederle come siete organizzati per la pianificazione e gestione dei voli a livello operativo.

  • Siamo una piccola compagnia in crescita, ma abbiamo un nostro OCC (ndr, Centro di Controllo Operativo) con personale specializzato che si occupa della verifica delle condizioni meteo, l’inoltro dei piani di volo e soprattutto del monitoraggio continuo degli aerei che, tramite un sistema satellitare, ci consente di rimanere sempre in contatto con i piloti per qualsiasi necessità.

Questo mi sembra molto importante, da pilota volerei molto più tranquillo, sapendo di avere qualcuno che mi segue costantemente. Veniamo quindi ai piloti, che profilo devono avere per poter lavorare per voi e come si svolge l’iter addestrativo?

  • I nostri piloti provengono da diversi campi: abbiamo sia ex militari che di linea e altri che si sono specializzati nell’aviazione generale. Questa convergenza di esperienze ci permette di arricchire il patrimonio di competenze del nostro personale. Riguardo l’iter addestrativo posso dirle che non è affatto differente da quello dei piloti di linea: ogni sei mesi i nostri piloti vengono sottoposti a delle sessioni di simulatore sia per scopi addestrativi che di controllo.

L’ultima domanda è su un argomento sempre molto caro ai copiloti in un mondo dove l’assunzione diretta di comandanti già formati da altre compagnie sta distruggendo le aspettative di carriera: svolgete corsi comando?

  • Assolutamente sì, fa parte della nostra filosofia aziendale. I nostri copiloti hanno la possibilità di crescere professionalmente all’interno della compagnia attraverso un corso molto rigoroso al termine del quale, e solo se ritenuti idonei, vengono nominati comandanti.

Sig.ra Rispoli, la ringrazio tantissimo per la sua ospitalità e la pazienza nel rispondere alle mie domande, è stato un piacere conoscere la vostra realtà e, chissà, magari un giorno spero di essere passeggero su uno dei vostri voli.

  • Quando vuole sarà un nostro piacere averla a bordo, la aspettiamo.

Ivan Anzellotti
articolo tratto dalla rivista online ManualeDiVolo.it